Linee guida

Il Consiglio Direttivo dell'ANBSC nella riunione del 6 agosto 2020 ha deliberato le linee guida per la destinazione dei beni mobili registrati.

Il documento, oltre a riassumere – sistematizzandoli – i diversi profili afferenti alla materia, introduce importanti elementi di semplificazione e velocizzazione del procedimento destinatorio, con particolare riguardo all’enucleazione dei criteri valutativi applicabili nel caso di manifestazioni di interesse plurime.

Linee guida per la dichiarazione della natura aziendale dei beni immobili confiscati già facenti parte del patrimonio aziendale di società le cui partecipazioni sociali siano state confiscate in via totalitaria o siano comunque tali da assicurare il controllo della società ai sensi dell’art. 48, comma 15-ter. del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 (file PDF)

Linee guida per l’individuazione delle amministrazioni, degli enti e delle associazioni che partecipano alle attività dei nuclei di supporto costituiti presso le Prefetture (file PDF)

Sono state approvate, ai sensi dell’articolo 112, comma 4, lett. d), del CAM le “Linee guida per l’amministrazione finalizzata alla destinazione degli immobili sequestrati e confiscati”.

Tale documento costituisce un innovativo strumento la cui finalità principale è quella di facilitare il processo di destinazione dei beni confiscati, affrontando i variegati profili di tale articolata procedura anche alla luce delle novelle recate nell’ultimo biennio al Codice Antimafia, ivi compresi quelli afferenti al tema dell’assegnazione diretta alle associazioni del terzo settore.