Avviso ai creditori ai sensi della l. 228/2012

Procedura di confisca nell’ambito del procedimento penale R.G.N.R. 2403/2008 Aprea Leopoldo, nato a Napoli il 25/10/1982 più altri. Sentenza n. 1070/2011, emessa il 14/04/2011 depositata il 21/04/2011 dal Tribunale di Napoli, Sezione GIP Ufficio XVII, confermata con sentenza n. 2385/12 depositata il 16/08/2012 dalla Corte di Appello di Napoli, III sezione penale, irrevocabile a far data dal 25/02/2014 come da sentenza della Suprema Corte di Cassazione R.G. 13410/13 (comunicazione provvedimenti acquisita al protocollo dell’Agenzia Nazionale B.S.C. in data 07/11/2019 al n. 47000).

In conformità con quanto stabilito dall’art. 1, comma 205 e 206  della legge 24 dicembre 2012, n. 228, si comunica che i creditori di cui all’art. 1, comma 198 della medesima legge 228/2012 possono, a pena di decadenza, proporre domanda di ammissione del credito, ai sensi dell’articolo 58, comma 2 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al giudice dell’esecuzione presso il tribunale che ha disposto la confisca (art. 1, comma 206, legge 228/2012).

Si precisa che il termine esplicitato nella norma in esame è ordinatorio c non influisce sul verificarsi della decadenza di cui all’art. 1, comma 199 della legge 228/2012.

 

 

Documento: 59 / 2021

Data inizio pubblicazione: 2021-10-11 17:26:59

Data fine pubblicazione: 2022-04-10 17:26:59